Come aumentare le vendite di un ecommerce

Desiderate che il vostro ecommerce riceva più traffico ed effettui un maggior numero di vendite? Ovviamente, la risposta è sì. Ecco perché abbiamo messo insieme una serie di tattiche di web marketing supportate dai migliori tool per fare web marketing per metterle in pratica.

Che vi troviate in Abruzzo o nel resto dell’Italia, se vi state chiedendo come aumentare le vendite del vostro ecommerce, questa guida può esservi molto utile. Le tattiche che abbiamo pensato per voi vanno dal realizzare un funnel per aumentare le conversioni,  creare uno sconto speciale per un cliente in procinto di uscire dal negozio, sino alla creazione di email per i clienti che hanno riposto articoli nei loro carrelli ma sono usciti dal sito senza completare l’acquisto.

Una buona idea può essere quella di implementare una di queste tecniche ogni giorno nelle prossime due settimane. Alla fine potrete fare il punto della situazione e valutare quale tecnica ha funzionato meglio per voi. Preparatevi a ottenere nuovi visitatori, ottenere di più dai visitatori attuali, e far tornare i visitatori persi.

1. Fate un upsell dei vostri prodotti

Utilizzando questa tecnica potreste vendere un prodotto leggermente più costoso di quello che il vostro cliente sta prendendo in considerazione. Questa tecnica funziona piuttosto bene. A volte i clienti non sanno che è disponibile un prodotto migliore, oppure possono essere convinti che un prodotto diverso possa essere più adatto a soddisfare le proprie esigenze. Uno dei vostri prodotti è realizzato in una pelle leggermente migliore? O è dotato di uno speciale componente fatto a mano? Assicuratevi di sottolineare la differenza, e chiedete al cliente se desidera un upgrade.

Esistono due fattori chiave per fare un upselling: 1) Collegare l’upgrade al prodotto originale, e 2) Tenere presente la fascia di prezzo dei vostri clienti. Basta tenere a mente che il prodotto deve soddisfare le esigenze originali del cliente, e che questi potrebbe non essere molto entusiasta di un prezzo più elevato rispetto a quello che ormai ha in mente. Il nuovo prodotto deve essere davvero meglio dell’originale.

Ecco un’app per fare un upsell dei vostri prodotti e aumentare le vendite:

Product Upsell

L’app Product UpSell vi permette di offrire un prodotto differente durante il checkout, sulla base del contenuto del carrello dei vostri clienti. Integratela nel negozio per vendere uno o più prodotti ad alto margine di guadagno. Potete anche personalizzarla per fare un’offerta che si attivi soltanto nel caso in cui il contenuto del carrello superi un certo valore. Infine, potete utilizzarla per attivare promozioni come “Comprane uno e ottienine uno gratis”.

2. Utilizzare Instagram

Il valore medio degli ordini effettuati tramite Instagram marketing è 58 euro, decisamente superiore a quello di qualsiasi altra piattaforma di social media ad eccezione di Polyvore (60 euro). Inoltre, un recente studio ha scoperto che Instagram offre ai brand il 25% in più di visibilità rispetto a qualsiasi altra piattaforma di social media.

Se utilizzate i giusti hashtag, filtri appositi, e post inseriti al momento giusto, siete sulla buona strada per creare un grande seguito su Instagram. La chiave per padroneggiare il marketing su Instagram è interagire con gli altri utenti.
In che modo è possibile interagire con il vostro pubblico? Potete provare a organizzare campagne o concorsi, andando dietro le quinte dei vostri prodotti, e, soprattutto, mostrare foto dei vostri clienti che utilizzano i vostri prodotti. Queste prendono il nome di foto generate dagli utenti, e sono un ottimo modo per dimostrare ai potenziali clienti che avete attuali clienti felici.

Le foto generate dagli utenti sono un ottimo modo per generare prove social. I potenziali clienti vedono che i vostri prodotti vengono regolarmente acquistati da persone come loro, e si sentono più a loro agio nel fare qualcosa che anche altri stanno facendo. Quindi, continuate a far aumentare i vostri follower Instagram e interagite di più con loro.

Ecco un’app per integrare Instagram con il vostro store online:

Instagration

Instagration è uno strumento eccellente per migliorare l’interazione su Instagram. Si integra con il vostro store online e vi dà la possibilità di moderare le immagini Instagram dei vostri utenti e mostrarle in diversi formati. Permette di interagire con i nuovi clienti mostrando loro che date valore alle immagini dei vostri attuali clienti.

3. Riducete i carrelli abbandonati

Rinunciando a potenziali ordini ovviamente non siete sulla buona strada per aumentare le vendite del vostro negozio online. Tuttavia, non bisogna farne una questione personale. Ogni negozio online perde potenziali ordini. Il fenomeno è ben studiato: i clienti aggiungono oggetti al proprio carrello, ma lo abbandonano durante il checkout. Secondo una recente statistica, 7 carrelli su 10 sono abbandonati prima di completare l’acquisto. Pensateci per un minuto. Le vostre vendite sono un terzo di ciò che potrebbero essere.

Per questo, vale la pena di convincere il maggior numero possibile di clienti esitanti, perché una percentuale significativa di coloro che hanno abbandonato i propri carrelli può ancora essere convinta a completare l’acquisto. Forse possono essere persuasi con uno sconto, o con un’offerta di spese di spedizione gratuite, o forse non avevano intenzione di abbandonare il carrello ma il loro computer si è bloccato.

Un modo semplice ed efficace per ridurre l’incidenza dei carrelli abbandonati? Una campagna e-mail per convincere i vostri clienti a completare l’acquisto. Quindi, preparate una e-mail che convinca il cliente a tornare al proprio carrello. A questo scopo, raccomandiamo un’app.

Ecco un’app per far tornare alcuni dei clienti che hanno abbandonato i propri carrelli.

Abandon Aid
Abandon Aid permette di mandare un messaggio ai clienti che abbandonano il proprio carrello per ricordare l’ordine e chiedere di completarlo. E’ intuitiva e facile da utilizzare.

4. Lanciate un Negozio su Facebook

Abbiamo già parlato di Instagram. Adesso è il momento di parlare di Facebook, un’altra grande piattaforma per il social media marketing. Facebook fa la parte da leone quando si tratta del numero di ordini piazzati mediante social media marketing.

Non si tratta semplicemente di una fonte di traffico, ma è anche possibile vendere direttamente tramite un ecommerce su Facebook. E’ semplice da impostare e rappresenta un ottimo canale per aumentare significativamente gli acquisti degli utenti. L’obiettivo è quello di rendere semplice per i clienti raggiungervi sulla più importante piattaforma social media del mondo, ovviamente aumentando i fan in modo costante ed evitando gli errori in agguato.

Ecco un’app per integrare il vostro store con Facebook:

Facebook Store
Facebook Store è un’app che vi permette di mostrare e vendere i prodotti direttamente sulla vostra pagina Facebook. I clienti possono condividere i prodotti preferiti con gli amici. Una funzione particolarmente utile è la funzione Like-gating, che permette solo agli utenti che hanno schiacciato Mi Piace sulla vostra pagina Facebook di vedere il negozio.

5. Un maggior numero di iscritti alla newsletter

La posta elettronica è uno dei migliori canali a disposizione nel marketing online. Porta traffico al vostro negozio, integra i contenuti di marketing, e supera sia Twitter sia Facebook nel generare vendite.

L’e-mail marketing funziona. Secondo un recente sondaggio:

  • Le e-mail hanno un ROI intorno a 4.300%
  • L’80% delle persone dichiara di ricevere messaggi di marketing insieme alle proprie e-mail personali ogni giorno.
  • Il 70% delle persone utilizza coupon o sconti ricevuti via e-mail.
  • Il 60% dichiara che ricevere offerte speciali è la ragione principale per la quale si iscrive alla newsletter di una società.

Ci sono troppi tweet e post di Facebook da seguire, ma le persone danno ancora importanza ai messaggi ricevuti nella propria casella di posta elettronica. Inoltre, le e-mail mettono a disposizione lo spazio per comunicare il vostro messaggio in maniera completa, a differenza dei post sui social media. Promuovete le vostre newsletter in modo attivo per ottenere il maggior numero di iscritti su questo canale ad alta conversione.

Ecco un’app per aumentare il numero di iscritti alla vostra newsletter:

Email Pirate!
Email Pirate permette di creare una finestra pop-up completamente personalizzabile per incoraggiare i visitatori ad iscriversi alla vostra newsletter. È possibile scaricare l’elenco degli iscritti su un foglio di calcolo e importarlo nel vostro client di posta elettronica. Permette anche di monitorare il comportamento degli utenti, in modo da poterli suddividere in categorie prima di incoraggiarli ad iscriversi.

6. Migliorate le vostre campagne di e-mail marketing

Non è sufficiente ottenere un certo numero di indirizzi e-mail. Infatti, è necessario inviare loro messaggi di posta elettronica a cadenza regolare. Esistono molte occasioni per inviare e-mail che i vostri iscritti apprezzeranno.
Ad esempio, inviate una e-mail di benvenuto non appena un cliente si iscrive. Queste e-mail hanno tra i più alti tassi di apertura.

Oppure, scrivete una e-mail per far sapere al vostro cliente che il suo ordine è in fase di elaborazione e sta per essere processato. Sarà felice di sapere che ciò che ha ordinato arriverà presto. Un ulteriore esempio: inviate newsletter periodiche, e fate conoscere agli iscritti nuove offerte, consigli sui prodotti e novità sull’azienda.

Ecco un’app per creare migliori campagne di e-mail marketing:

Emma
Emma vi permette di gestire meglio le campagne di marketing personalizzando il messaggio in base allo storico acquisti del cliente. Per esempio, è possibile inviare e-mail diverse ai clienti di alto profilo, o a quelli che hanno effettuato da poco un ordine. Avrete anche la possibilità di automatizzare e-mail di ringraziamento o contenenti offerte. Infine, è possibile tenere traccia degli acquisti effettuati grazie alle vostre e-mail, in modo da poter immediatamente conoscere il valore di una particolare e-mail. Emma è un grande strumento per la progettazione, la realizzazione e l’analisi delle campagne di e-mail marketing.

7. Inviate la Wish List ai vostri utenti

Un ultimo tipo di e-mail da tenere in considerazione è l’e-mail per ricordare la Wish List. Questa e-mail è strettamente correlata all’e-mail del carrello abbandonato. Entrambe dovrebbero convincere il cliente a fare il passo finale e acquistare il prodotto che desidera.

E’ passato un po’ di tempo da quando un iscritto ha consultato la propria lista dei desideri? Avete un oggetto in vendita che è stato inserito in molte Wish List e che terminerà presto? Inviate un’e-mail per farlo sapere ai clienti: potrebbe essere lo stimolo del quale hanno bisogno per acquistare.

Ecco un’app per inviare e-mail che ricordano la Wish List:

Wishlist + Reminder
L’app Wishlist + Reminder è un modo semplice per automatizzare le e-mail che ricordano la lista dei desideri. Potete personalizzare l’aspetto delle Wish List sul sito, inviare e-mail alle persone per ricordare loro che nel vostro negozio c’è qualcosa che desiderano e inviare e-mail ogni volta che un prodotto nella loro Wish List è disponibile.

8. Rendete semplice per i vostri clienti ottenere quello che vogliono

Se il design del vostro store è mal progettato, ridurrete la vostra capacità di generare conversioni e di aumentare gli incassi. Che cosa comporta esattamente uno store mal progettato? Oltre a sembrare inaffidabile, il vostro negozio potrebbe essere affetto da una combinazione dei seguenti difetti: mancanza di un’offerta chiara, assenza di buone descrizioni dei prodotti, e navigazione difficile.

Anche quando avrete migliorato tutti i problemi di cui sopra, potreste ancora commettere errori di progettazione e design. State dividendo correttamente i prodotti o ci sono troppi prodotti in una stessa pagina? Avete trovato il giusto equilibrio tra testo e immagini? Sono tutti elementi da prendere in considerazione.

Ecco un’app per aumentare le conversioni:

Exit Offers
A volte, anche quando avete perfezionato il design del negozio, potreste comunque perdere dei clienti che ritengono, ad esempio, che i prezzi siano troppo alti. Provate a utilizzare Exit Offers. Quando i clienti spostano il mouse per chiudere la vostra pagina, è possibile far aprire un pop-up con un’offerta speciale per offrire, ad esempio, uno sconto o la spedizione gratuita. È possibile monitorare il successo di questa applicazione. Inoltre, dà la possibilità di fare test comparativi utilizzando diversi messaggi.

9. Create più recensioni dei prodotti

Il tasso di conversioni del vostro e-commerce può essere aumentato di una percentuale compresa tra il 14 e il 76% aggiungendo delle recensioni dei prodotti sul vostro store online attraverso il content marketing. Per quale motivo? Per due ragioni:

In primo luogo, la prova sociale: le recensioni dei prodotti sono una forma di testimonianza. Permettono di leggere quello che le persone dicono di un prodotto del quale si sta valutando l’acquisto. In secondo luogo, il SEO: avere recensioni aumenta la quantità di contenuti su una pagina e aumenta anche la probabilità di utilizzare parole chiave importanti. Per entrambe queste ragioni, aggiungere recensioni dei prodotti fa aumentare le vendite.

Ecco un’app per creare recensioni dei prodotti:

Product Reviews
Product Reviews è un’app gratuita che offre un modo semplice per aggiungere recensioni al vostro negozio. E’ altamente personalizzabile e consente di utilizzare diversi temi.

10. Ottimizzate i vostri annunci pubblicitari

Non avete una strategia ben definita per il vostro acquisto di annunci pubblicitari? Dovreste cercare regolarmente di effettuare lievi variazioni delle parole chiave per trovare una buona nicchia. Uno dei modi migliori per attirare visitatori interessati è quello di utilizzare una piattaforma pay per click come Google AdWords per fare in modo che il vostro negozio appaia quando cercano su Google le vostre parole chiave.

Oltre alla pubblicità su Google, provare la pubblicità su Facebook. Non tutti ottengono lo stesso successo, ma la pubblicità su Facebook non dovrebbe essere ignorata. Fate delle prove per capire quale tipo di annunci sia più adatto per voi.

Ecco un’app per migliorare le vostre campagne di annunci:

PropelAd
PropelAd permette di trovare su Facebook persone simili a quelle che hanno già acquistato da voi, e fare in modo che siano loro a ricevere i vostri annunci. Ottenere vendite tramite gli annunci non è semplice, e PropelAd cerca di fare in modo che la vostra pubblicità sia vista dalle persone giuste. Invece che far pagare una quota fissa, quest’app vi addebita il 10% della vostra spesa per gli annunci su Facebook.

11. Interagite con i visitatori

Interagire con i visitatori non significa semplicemente invitarli ad iscriversi alla newsletter, ma esistono altri modi.
Ad esempio, potreste indirizzare i visitatori sui vostri profili sui social media. Avete una bella pagina su Instagram? Gestite in maniera attiva la vostra pagina su Facebook? Assicuratevi che i pulsanti “segui” siano ben visibili sulla vostra homepage. Questa tecnica di web marketing è piuttosto utile anche per migliorare la vostra brand awareness e per monitorare la vostra reputazione online.

Aggiornate spesso il vostro blog. Ogni negozio e-commerce dovrebbe avere un blog aggiornato regolarmente, per connettersi con i fan e migliorare il SEO. Inoltre, perchè non provare a offrire promozioni sui vostri prodotti? Tutti amano una buona offerta Qual è il modo per fare tutto questo in maniera più efficace? Provate ad usare una finestra pop-up nella quale inserire e-mail, link ai vostri profili sui social media, o un’offerta speciale.

Ecco un’app per aumentare l’interazione usando una finestra pop-up:

Justuno
Justuno aumenta le conversioni facendo apparire in maniera automatica offerte speciali e offerte in caso di uscita. Può anche aprire dei pop up per incoraggiare i vostri visitatori a seguirvi sui social networks.

12. Fate ricerche di marketing e anticipate le vendite future

Se avete la possibilità di espandere la vostra linea di prodotti o aggiungerne di nuovi, dovreste valutare la domanda di mercato e vedere se riuscireste a coprirne i costi. Potete farlo tramite una ricerca per parole chiave, validazione geografica, e guardando le tendenze dei social media.

Un modo più creativo per testare il vostro mercato? Mettere degli articoli in pre-vendita, o elencarli come esauriti, e vedere quante persone vogliono acquistarli. Se state pensando di vendere uno fra tre nuovi oggetti, create pagine per tutti e tre (con una buona fotografia e un testo appropriato), e inseriteli sul vostro negozio. Poi indicateli come “esauriti” e valutate quale cattura maggiormente l’attenzione in termini di quanti utenti vogliono sapere quando sarà di nuovo disponibile. Questo oggetto sarà quello che metterete in vendita.

Ecco un’app per gestire pre-ordini e prodotti esauriti

Out of Stock
Out of Stock permette di gestire pre-ordini di prodotti non ancora disponibili. Basta impostare lo stato del prodotto su pre-order mentre state aspettando di rifornire il vostro magazzino.

13. Pensate al di fuori degli schemi

Esistono molte cose che potete fare per aumentare le vendite dei vostri prodotti. Dovete trovare la vostra tattica. Un suggerimento è quella di provare a integrare sul vostro store una lista di oggetti che possono essere regalati. Le vendite possono aumentare notevolmente se si dispone di una vasta gamma di prodotti che possono essere appropriati come regali. Inoltre, si tratta di prodotti che offrono margini di guadagno elevati.

Ecco un’app per creare liste di regali e wish list:

Gift Reggie
Gift Reggie è uno strumento ingegnoso per crare liste dei desideri personalizzate che possono essere particolarmente utili come registri di regali. I clienti possono prendere questi registri per condividerli con amici e familiari. Perché non dare ai vostri clienti un’opzione in più per condividere il vostro negozio con la loro rete?

Conclusione
In questa guida avete appreso alcune buone tattiche e imparato a conoscere alcune app per generare traffico.

[Voti: 170    Media Voto: 5/5]
Chiedi un Preventivo