Come iniziare a vendere online con il web marketing

Una volta aperto un ecommerce iniziare a vendere online non è cosi facile, soprattutto in un web che è sempre più affollato di venditori. Per questo motivo bisogna costruire la propria personale via alla vendita utilizzando tutte le tecniche di web marketing disponibili. Leggi la guida per conoscere le migliori tecniche di vendita su internet.

Avete un prodotto. Avete fatto le foto e scritto la descrizione. Avete progettato il vostro sito web, lo avete riempito con ottimi contenuti e lo avete reso visibile al mondo.

Adesso cosa bisogna fare per venderlo? E’ il momento di sedersi e aspettare che il traffico e le vendite aumentino? Purtroppo non è così facile. Per la maggior parte degli imprenditori alle prese con il primo e-commerce, può essere frustrante lavorare così tanto per mettere in piedi il proprio business, per poi andare a rilento quando finalmente viene avviato.

E’ esattamente il problema che la nostra guida si propone di risolvere. Questa guida vi aiuterà a iniziare a vendere online utilizzando i migliori tool di web marketing.

Vendita online: le migliori tattiche per iniziare a vendere sul web

  1. NON MOLLATE! Per iniziare a vendere online sono necessari duro lavoro e tenacia per questo motivo la parola d’ordine è non mollare di fronte alle difficoltà e gli insuccessi. Il processo della vendita online non è scientifico, vendere è un arte che deve adattarsi ai tempi ed alle necessità degli utenti.
  2. Vendete un prodotto unico e innovativo. Uno dei migliori modi per vendere è quello di differenziarsi dalla folla. Questo vale soprattutto se operate in un mercato affollato, dove tanti concorrenti vendono prodotti simili ai vostri. Per approfondire questo concetto vi consigliamo di leggere uno dei libri fondamentali del permission marketing: “La Mucca Viola” scritto da un vero genio del settore, Seth Godin.
  3. Dimostrate di essere affidabili. Uno degli ostacoli principali che tutte le attività di vendita online devono affrontare è fare in modo che i consumatori si fidino di loro, costruendo una solida reputazione online. Per aumentare le vendite online il vostro ecommerce deve essere ritenuto affidabile, per questo motivo mettete sempre al primo posto le necessità dei vostri clienti.
  4. Realizzate la vostra newsletter. L’e-mail marketing è importantissimo. Le ricerche mostrano che per ogni euro speso in email marketing mirato e intelligente si ottiene un ritorno medio di 40 euro. Se non sai come partire leggi come fare una newsletter.
  5. Delegate. Quando avviate un’attività, sembra che tutto il peso del mondo sia sulle vostre spalle. Dovete decidere quali compiti eseguirete da soli e quali dovreste delegare per gestire la vostra azienda in modo efficiente e massimizzare le vendite.
  6. Partecipare ai forum. Iscrivervi a dei forum online può essere un ottimo modo per portare il vostro business all’attenzione del pubblico giusto.
  7. Ottenete delle recensioni del vostro prodotto. Ottenere recensioni per il vostro prodotto da parte di altri siti web aiuta ad aumentare la credibilità e affidabilità del marchio. Inoltre, vi permette di aumentare i clienti grazie al passaparola.
  8. Aumentate gli amici su Facebook. Imparate ad utilizzare il Facebook marketing. Ad esempio, potete realizzare aggiornamenti strategici del vostro status o creare una pagina Facebook accattivante per il vostro negozio.
  9. Fate networking su LinkedIn. Scoprite come collegarvi strategicamente con le persone e completare il vostro profilo. Inoltre, dovete capire cosa è importante pubblicare e come sfruttare i gruppi di LinkedIn.
  10. Utilizzate Youtube.  E’ importante capire come vendere con i video, quale software video utilizzare, che tipo di contenuti video realizzare e come iniziare ad usare YouTube Analytics.
  11. Conversazioni su Twitter. Se non conoscete Twitter, questo consiglio è particolarmente indicato per voi. Configurate il vostro account e imparate a coinvolgere strategicamente potenziali seguaci e clienti.
  12. Ispirate i clienti con Pinterest. Pinterest può permettere di ottenere molto traffico. Integrate un pulsante ‘Pin It’ sul vostro sito e iniziate a ispirare i potenziali clienti.
  13. Lavorate su Instagram. Instagram sta diventando rapidamente una delle migliori piattaforme tramite le quali i proprietari di negozi on-line possono creare il proprio pubblico. Permette di postare foto e video che attirano clienti e realizzare dei concorsi.
  14. Utilizzate Tumblr. Create un account su Tumblr, scegliete un tema, aggiungete contenuti e inserite un link al vostro negozio.
  15. Ottenete un buon posizionamento sui motori di shopping comparativo. I prezzi bassi attirano gli acquirenti che utilizzano i siti di shopping comparativo. Imparate a sfruttare questi siti che confrontano il costo al quale lo stesso prodotto è disponibile su diversi negozi online per far conoscere i vostri prodotti ad un pubblico più ampio, la stessa cosa vale se riuscite a piazzarvi ai primi posti su Google per le categorie merceologiche vendute.
  16. Create la vostra pagina su Google Places. Google Places è la risposta di Google alle vecchie pagine gialle. Anche se non comporta un guadagno immediato, è molto importante inserire la propria attività su Google Places.
  17. Utilizzate il network di Yahoo! Bing Network. Imparate ad utilizzare gli annunci di ricerca a pagamento sulla rete Bing Yahoo! per indirizzare traffico mirato al vostro negozio.
  18. Utilizzate la Search engine optimization (SEO). La SEO è spesso considerata il Santo Graal dell’Internet marketing. E’ importante lavorare per ottenere il miglior posizionamento possibile su Google.
  19. Imparate da Web Analytics. Analytics mostra ciò che i clienti stanno facendo sul vostro sito, da quali pagine web lasciano il sito e, in alcuni casi, da quanto tempo sono vostri clienti.
  20. Fate in modo che il vostro sito sia accessibile dai dispositivi mobile. Un modo per guadagnare un vantaggio sulla concorrenza e rendervi accessibili utilizzando qualsiasi dispositivo è quello di assicurarsi che il proprio sito web sia mobile friendly. In alternativa, è possibile realizzare una versione mobile del proprio sito.
  21. Scrivete un comunicato stampa. Scrivete un testo degno di essere considerato una news ed elevatevi al di sopra della concorrenza.
  22. Ideate una trovata pubblicitaria. Le trovate pubblicitarie sono gli antenati dei video virali. Sono divertenti e, se ben eseguite, contribuiscono ad attirare l’attenzione sul vostro marchio.
  23. Intervistate un personaggio importante. Un ottimo modo per produrre contenuti eccezionali per il proprio blog è quello di intervistare una persona importante e nota nel vostro settore.
  24. Scrivete Guest Post. Uno dei modi migliori per far parlare del vostro business è quello di scrivere un guest post su diversi siti web che siano rilevanti per la vostra nicchia.
  25. Create un video virale. Imparate quali sono le caratteristiche di un video virale e come è possibile realizzarne uno.
  26. Aprite il vostro blog. Avviare un blog di successo può essere un modo semplice ed economico per attirare migliaia di nuovi clienti. La cosa più importante è creare contenuti di valore per i propri lettori.
  27. Scrivete post controversi. Creare una discussione è un modo per far sì che il vostro marchio si allontani dalla concorrenza e attiri l’attenzione del consumatore. Tuttavia, è necessario farlo in maniera attenta.
  28. Create un canale Youtube. Un canale su YouTube può diventare uno dei migliori mezzi di marketing e strumenti di vendita.
  29. Fate pubblicità su Facebook. La vostra pagina Facebook può esservi di grande aiuto per aumentare le vendite.
  30. Pagate per farvi pubblicità su Google Adwords. Nessun altro network pubblicitario vi permetterà di aumentare le vendite più velocemente di Adwords. Utilizzate la piattaforma per indirizzare traffico mirato sul vostro sito.
  31. Acquistate banner pubblicitari. I banner pubblicitari possono essere di grande aiuto per migliorare le vendite di prodotti on-line. Tuttavia, come ogni forma di marketing, devono essere realizzati in maniera corretta.
  32. Promuovete i vostri tweet su Twitter. Imparate ad utilizzare la piattaforma pubblicitaria di Twitter per aumentare la diffusione dei vostri contenuti e aumentare il coinvolgimento su Twitter.
  33. Coinvolgete la rete dei venditori a livello locale. Impegnarsi per aumentare i contatti e stabilire una rete con gli altri venditori nel mondo reale può aumentare le vostre vendite.
  34. Organizzate degli incontri su Meetup.com. Scoprite come organizzare degli incontri nella vostra zona e utilizzateli per fare connessioni nel vostro settore e promuovere il vostro brand.
  35. Vendete all’ingrosso ad altri rivenditori. Iniziate a distribuire i vostri prodotti (o anche prodotti realizzati da altre aziende) ad altri rivenditori.
  36. Mettete in piedi un team di vendita. A volte iniziare a vendere online non richiede molto sforzo, ma sostenere la crescita delle vendite può essere difficile per una persona sola, soprattutto se il prodotto è un po’ più impegnativo da vendere rispetto ai beni di consumo tradizionali.
  37. Partecipate ad una fiera. Le fiere possono avere un impatto profondo sulla vostra attività, soprattutto se siete il produttore o la fonte dei vostri prodotti.
  38. Sponsorizzate un evento. La sponsorizzazione di eventi è una vecchia forma di marketing che può colpire nel segno.
  39. Distribuite dei codici promozionali. I codici promozionali possono essere uno strumento potente per ottenere nuovi clienti. Tuttavia, è importante assicurarsi che gli sconti si inseriscano nella strategia generale del marchio.
  40. Coinvolgete altre persone con il marketing di affiliazione. Il marketing di affiliazione può essere un ottimo canale di vendita per un rivenditore online. Una buona parte del successo dipende dal tipo di prodotti venduti e dalla percentuale riconosciuta agli affiliati.
  41. Costruite relazioni con i fornitori. Avere dei rifornimenti affidabili può fare la differenza per il vostro business. Le relazioni con i fornitori sono molto importanti e influenzano vendite e profitti.

Chiedi un Preventivo