Come gestire una campagna Pay per Click su Google AdWords

Gestire in modo efficace una campagna Pay per Click su Google AdWords, consente di ottenere grossi benefici in termini di vendite e brand awareness per la vostra azienda. In questa guida vi aiuteremo a sviluppare una strategia vincente per la vostra campagna PPC su Google. 

Quali sono gli obiettivi di vendita?

Per prima cosa è necessario interrogarsi quali obiettivi vogliamo raggiungere attraverso la vostra compagna Pay per Click su Google Adwords. Piccoli negozianti di quartiere potrebbero, ad esempio, trovarvi un modo per incrementare le vendite.

Per chi invece ha già dimestichezza con il computer, si potrebbe pensare ad un tentativo di accrescere ulteriormente la visibilità della propria attività.

Si può provare anche ad instaurare un rapporto con i sostenitori più fedeli del proprio sito, permettendo loro di iscriversi alla newsletter che li terrà aggiornati su tutte le future iniziative. Se focalizzate fin da subito ciò che volete ottenere con la vostra pubblicità, il successo sarà assicurato!

A quale pubblico vogliamo rivolgerci?

Un’atra importante valutazione da fare è decidere a quale pubblico vogliamo rivolgerci. A seconda dei dati demografici dell’utenza target, si può arricchire il proprio sito in modo da far sentire la vostra attività “più vicina” ai clienti vecchi e futuri.

Questo forse vi farà perdere l’opportunità di estendere il vostro ambito di vendita, ma almeno eviterete di perdere tempo ed energia e riuscirete a selezionare i vostri clienti migliori, ai quali magari offrire sconti o rivolgere iniziative.

Budget di spesa

Potete stare tranquilli: pubblicizzare la vostra attività online non è assolutamente una opportunità riservata solo a grandi aziende. I costi irrisori, infatti, consentono anche a piccoli imprenditori di accedere a questo servizio.

Inoltre, quale modo migliore per battere la concorrenza pubblicizzando ai milioni di utenti web il vostro prodotto? Con una spesa tutto sommato piccola, riuscirete davvero ad incrementare il vostro giro di affari.

Il modo migliore per ottenere visibilità è fare in modo che la vostra pubblicità compaia grazie all’utilizzo di motori di ricerca, mentre chi ha un budget di poco superiore potrebbe sfruttare la potenza del remarketing, attualmente lo strumento di web marketing che garantisce le migliori performance in termini di conversione dell’utente in contatto e poi in acquirente.

Prodotto

Naturalmente, perché il Marketing online sia fruttuoso, è necessario puntare su un prodotto smart, e su come si intenda proporlo ai potenziali clienti.

Ci possono essere prodotti già noti che faranno da traino per le altre novità, oppure potete lanciare le vostre nuove proposte in maniera accattivante, consentendo così al grande pubblico di conoscerle e magari provarle.

Studiate bene la vostra “tattica” prima di cimentarvi nell’impresa, magari osservando anche il vostro sito online e puntando ad esaltarne alcuni aspetti. Pianificando tutto questo per tempo, non avrete problemi a trovare molto presto nuovi potenziali clienti.

Parole chiave

parole chiave per vendere onlineCon questo termine si intende quella parola o quella frase che, digitata su un motore di ricerca, permette alla vostra pubblicità di attivarsi e comparire sullo schermo.

Chiaramente, per indirizzarci al pubblico che abbiamo già selezionato, è fondamentale che la parola chiave scelta rispecchi alla perfezione o sia pertinente al vostro ambito di produzione.

Oltre a pensare alla parola più idonea per “lanciare” il vostro prodotto, sarebbe meglio anche inserire delle parole che invece esulino del tutto dal vostro campo di riferimento (in linguaggio tecnico, tali parole vengono definite negative keywords). Così facendo non si correranno rischi di visualizzazione della vostra pubblicità anche a persone che cercano tutt’altro.

Call to action

È importante che il potenziale cliente sia attratto dal prodotto, e scelga volutamente di ignorare la concorrenza per andare proprio sul vostro sito.

Per far questo, è necessario che l’annuncio che apparirà sullo schermo coinvolga gli utenti e li faccia dirottare sul vostro sito grazie a un semplice click. Il modo più efficace è quello di puntare su un passaggio breve al vostro sito, utilizzando il più possibile parole o slogan che si avvicinino alla parola chiave da voi inserita.

In questo modo, vedendo la vostra pubblicità comparire sullo schermo in relazione alla parola chiave digitata, il cliente sarà sicuro di aver trovato il prodotto che fa per lui, e voi dovrete giocarvi tutte le carte per far si che non si penta della scelta!

Landing page

Altro aspetto è impostare la pagina di apertura della vostra pubblicità. Ad esempio, sarebbe sprecato che il cliente, individuando la pubblicità su un determinato prodotto, venga poi dirottato sulla homepage del vostro sito.

Questa operazione gli farebbe perdere tempo a ricercare il prodotto che aveva in mente, probabilmente distogliendolo dal sito e vanificando l’effetto della pubblicità. Senz’altro la mossa più astuta è quella di far aprire la pagina del prodotto preciso che il cliente stava cercando attraverso la keyword, in modo che si renda immediatamente conto delle specifiche caratteristiche, e sia poi in un secondo momento portato a ricercare notizie sulla vostra attività per contattarvi.

Nel realizzare una buona landing page per accogliere il nuovo utente, è bene che teniate a mente gli obiettivi primari per i quali avete scelto di investire nella pubblicità online (vendite, visibilità, etc…).

E’ poi opportuno che la parola chiave sia seguita da un’offerta, o da un invito a prendere contatto direttamente con voi per un preventivo, una prova gratuita, o anche semplicemente per visionare dal vivo il prodotto che state pubblicizzando e infine per far capire al cliente che tipo si servizio offrite, se di questo si tratta.

Analisi degli accessi

Costruire la vostra pubblicità in modo efficiente vuol dire anche predisporre dei metodi di raccolta dati che indichino qual è il vostro target di utenti, la zona di provenienza, i prodotti più ricercati. Questo vi permetterà di continuare a crescere, imparando ed esaltando gli aspetti più fruttuosi della vostra attività.

Tecnicamente, questa operazione viene chiamata Web Analytics, e grazie ad alcuni software di grande diffusione può essere effettuata con estrema facilità. Ad esempio, potete installare programmi come Google Analytics, oppure Webtrands, CoreMetrics, e molti altri.

Grazie a questi software riuscirete a fare dell’indagine di mercato un processo facilissimo, potendo così impiegare le vostre energie su un marketing sempre più in linea con le richieste dell’utenza.

Analisi andamento campagna PPC

L’aspetto più innovativo della pubblicità online è che il soggetto che sceglie di avvalersene può controllare senza bisogno di intermediari l’andamento della propria operazione di marketing.

Questo monitoraggio può essere compiuto quotidianamente, poiché si dispone di software di elaborazione che non erano e non sono pensabili nelle tradizionali campagne pubblicitarie. Il vantaggio è che ci si può rendere conto fin dall’inizio di come sta andando l’attività, l’incremento avuto, la realizzazione dei vostri obiettivi iniziali.

Ciò vi permetterà di valutare anche il rendimento dell’investimento fatto ed eventualmente vi potrà suggerire di indirizzare la sponsorizzazione verso altre finalità.

Revisione strategia Pay per Click

È il momento di scoprire se i vostri progetti stanno andando nella direzione sperata: se gli utenti sono aumentati, le vendite salite, se il target di pubblico risponde positivamente a questa nuova operazione.

Giorno dopo giorno potrete modificare parole chiave e tecniche di atterraggio sulle landing page del sito, semplicemente analizzando i dati che vi danno riscontro di ciò che sta accadendo tra e fila dei vostri potenziali clienti. Potrete beneficiare di un test immediato della campagna effettuata, e di conseguenza puntare all’optimum migliorando sempre di più il vostro servizio e la sua pubblicizzazione.

[Voti: 160    Media Voto: 5/5]
Chiedi un Preventivo