Web-marketing-manager

Il web marketing management è una branca del marketing che si occupa di creare, applicare e gestire tutta una serie di strategie di marketing e di comunicazione finalizzate all’interazione tra le aziende e gli utenti del web.

Si tratta di una disciplina che nasce come spin-off del marketing tradizionale in seguito all’incrementarsi dell’utilizzo di internet da parte delle persone  e del sempre più crescente interesse delle aziende nei confronti di questo medium; sono tante, a questo proposito, anche le aziende che stanno definendo all’interno del loro organico un ruolo come quello del Web Marketing Manager, a cui affidare compiti ben più complessi della declinazione internet delle campagne offline o della semplice gestione e coordinamento delle campagne sui media online.

Oggi più che mai, quindi, chi si occupa di questa specialità deve saper sfruttare tutte le potenzialità del mezzo online per realizzare i propri obiettivi aziendali, implementando di volta in volta azioni o strategie mirate.

Ecco alcuni degli obiettivi raggiungibili tramite il web marketing:

  • Analisi della concorrenza (benchmarking online).
  • Aumento della notorietà di marca nel web (online branding).
  • Creazione di liste di contatti targhettizzati, qualificati e potenzialmente motivati all’acquisto (lead generation).
  • Compilazione di database di contatti, da utilizzare per le diverse attività di marketing (database building).
  • Vendite dirette tramite le piattaforme online (e-commerce).
  • Formazione dei partner e dei personali tramite sistemi e piattaforme digitali (e-learning)
  • Assistenza del cliente direttamente online (online customer support).

Gli strumenti per “farsi vedere” sul web

Chi opera in questo settore deve conoscere approfonditamente e saper combinare e utilizzare in modo strategico e intelligente tutti gli strumenti che il mondo del web ci mette a disposizione, tra cui:

  • Siti o mini-siti dedicati alla promozione di marchi, specifici prodotti o singole iniziative.
  • Marketing diretto via e-mail.
  • Pubblicità su siti e piattaforme tramite banner e link sponsorizzati.
  • Creazione e ottimizzazione delle parole chiave del sito per essere più visibili agli occhi del motore di ricerca e scalare le posizioni delle pagine dei risultati (search engine optimization, search engine marketing, keyword advertising).
  • Accordi commerciali tra inserzionisti e publisher (Affiliate marketing).
  • Attività di PR online e promozione di prodotti o servizi presso siti e blog (pay per post).
  • Concorsi online
  • Creazione di giochi interattivi che veicolano messaggi pubblicitari (advergame).
  • Raccolta e analisi dei dati di navigazione degli utenti per la creazione di campagne mirate (behavioural targeting).

Il ruolo del web marketing manager

Andrea Pilotti: Web Marketing Manager. Clicca per vedere il portfolio aziedale.

Andrea Pilotti, Web Marketing Manager. Clicca per vedere il portfolio aziedale.

È un ruolo cruciale perché deve analizzare i dati relativi alla concorrenza per coordinare e dosare sapientemente tutte le attività di marketing a sua disposizione per incrementare la visibilità di un marchio o di un prodotto sul web, trasformare clienti prospect in utenti attivi, curare la relazione con gli utenti e sviluppare servizi online sempre nuovi.

Grazie all’esplorazione delle potenzialità del mercato, delle tendenze della rete, dello sviluppo di nuove tecnologie e dell’attività della concorrenza, chi si occupa di web marketing deve essere in grado di pianificare e realizzare campagne produttive ed efficaci, con un occhio al ROI (return of investment) e al KPI (indicatori di prestazione chiave), selezionando il modello di acquisto di visibilità più adatto ad ogni obiettivo.

Attualmente sono Web Marketing Manager per diverse attività sul territorio Italiano che vanno dalle Agenzia di Comunicazione sino ad aziende di rilevanza nazionale e internazionale, guarda il mio portfolio.