Web marketing turistico per Hotel in Abruzzo

Questa guida illustra alcune strategie di web marketing che possono aiutare hotel, ristoranti e attività turistico/ricettive dell’Abruzzo e non, ad aumentare la propria visibilità online, incrementando le prenotazioni e, in sostanza, i guadagni.

Come promuovere un hotel in Abruzzo

abruzzo promozione turismoIn Abruzzo la ricettività turistica è legata alle stagioni, nel periodo invernale si concentra in località sciistiche come come Roccaraso, Pescasseroli,  ScannoCampo di Giove, Campo Imperatore, Campo Felice, Passo Lanciano, Prati di Tivo. Mentre nel periodo estivo i turisti giungono nelle località balneari di Alba Adriatica, PinetoTortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi e Pescara.

Tra i servizi web marketing più richiesti dagli hotel di Alba Adriatica, Giulianova e dal resto d’Abruzzo abbiamo:

Se il vostro hotel in Abruzzo mira a ottenere un maggior numero di  visitatori sul proprio sito web, come punto di partenza è raccomandabile avvalersi di un servizio posizionamento sui motori di ricerca, mentre se la vostra attività ricettiva è ben avviata probabilmente potreste lavorare per fidelizzare la vostra clientela con un servizio di email marketing.

Nella maggior parte dei casi, più che non avere abbastanza visitatori, i siti internet delle attività ricettive spesso non riescono a convertirli in prenotazioni attraverso un funnel performante. Se questo è il vostro caso, e volete cambiare la situazione, la prima cosa che dovreste fare è valutare con attenzione le immagini che avete inserito nel sito web del vostro hotel abruzzese.  Foto professionali possono fare la differenza.

In secondo luogo, dovete essere in grado di accettare prenotazioni tramite il vostro sito – dal momento che ormai le persone si aspettano di poter prenotare online. Se un visitatore sta guardando il vostro sito web e quello di uno dei vostri concorrenti, a parità di condizioni sarà più propenso a scegliere l’hotel che consente di prenotare online alle 11 di sera, piuttosto che quello al quale dovrà telefonare il giorno successivo.

Ecco una lista di elementi che non dovrebbero mancare per incrementare le prenotazioni in un hotel di Alba Adriatica quanto di Roccaraso o per il resto della regione Abruzzo.

1. Un sito web dall’aspetto moderno, su piattaforma CMS, che permetta di prenotare online

Per prima cosa, il vostro sito web deve avere un aspetto moderno e fresco e deve rendere semplice la navigazione. Il sito web è il volto del vostro business, perciò  è importante che le persone si sentano bene quando lo visitano. Fresco e moderno non significa necessariamente complicato: generalmente i visitatori apprezzano un layout pulito e semplice da navigare.

Inoltre, dovete assicurarvi che il sito web rimanga aggiornato, il che significa che dovrete avere la possibilità di modificare voi stessi le pagine. WordPress è la piattaforma CMS (content management system) più utilizzata, popolare e meglio indicizzata dai motori di ricerca.

Spesso la possibilità di prenotare online è data per scontata.

Oggi i consumatori prenotano i propri viaggi e voli online e si aspettano di poter fare la stessa cosa per l’alloggio. Se non disponete di un sistema di prenotazione online, perderete dei clienti. Se si confrontano due attività ricettive, a parità di altre condizioni, è più probabile che quella dotata di un sito che accetta prenotazioni online ottenga una prenotazione.

Accettare carte di credito è facile.

Anche accettare le carte di credito è semplice. La maggior parte dei proprietari di attività ricettive non sa che Paypal permette anche di accettare pagamenti con carte di credito e non richiede grandi investimenti.

2. Servizi fotografici professionali

servizi fotografici professionaliPer ottemperare una buona strategia di web marketing turistico per hotel in Abruzzo e non, utilizzare immagini fai da te è una pessima idea. Scattare una foto di qualità delle spiagge dell’adriatico o dei panorami innevati del Gran Sasso è  più difficile di quanto si pensi.

Elementi come la luce, la composizione e il foto editing giocano un ruolo importante nell’aspetto che avranno le vostre immagini. L’aspetto visivo è molto importante per le persone e, soprattutto quando si tratta di hotel, la decisione sarà notevolmente influenzata dalla qualità delle immagini del vostro sito web.

Foto di alta qualità sono un mezzo semplice per aumentare le vostre prenotazioni senza necessariamente incrementare il traffico del sito web. Per questo motivo è bene rivolgersi a fotografi in grado di realizzare servizi fotografici professionali e agenzie web specializzate nella promozione turistica online.

3. Una strategia per il posizionamento sui motori di ricerca

Le persone che d’estate vogliono fare una vacanza al mare in Abruzzo potrebbe andare su Google è cercare ad esempio:” hotel mare alba adriatica”, mentre per l’inverno: “hotel stazione sciistica Abruzzo”. I risultati di Google (detti SERP), sono divisi in due parti – i risultati a pagamento e i risultati non a pagamento o organici.

Esistono circa 500 fattori che i motori di ricerca utilizzano per decidere dove classificare i siti web nei risultati. Le tecniche che consentono di apparire più in alto prendono il nome di “SEO” o “search engine optimization”. Queste tecniche sono in parte scienza e in parte arte, e purtroppo anche se pagate per i servizi SEO non è garantito che apparirete nella posizione desiderata.

Tuttavia, ci sono alcune tecniche come il content marketing che possono essere implementate per aumentare notevolmente la possibilità di apparire come risultato al punto 1 per una particolare parola chiave, e che contribuiranno ad aumentare il “traffico organico” o il numero di visitatori che arrivano al vostro sito tramite la ricerca organica. Per maggiori informazioni.

Migliori pratiche SEO per gli Hotel in Abruzzo

Ecco una lista delle migliori pratiche SEO per le attività ricettive e turistiche di Alba Adriatica e di tutto l’Abruzzo.

1.Una scheda ottimizzata su Google My Business

Google My BusinessGoogle My Business è la directory business integrata con Google Maps. Ogni volta che vedete apparire su una mappa indirizzi e numeri di telefono, state vedendo i risultati di Google My Business.

E’ importante che la vostra scheda su Google My Business venga inserita da un account del quale avete il controllo, che tutti i campi siano correttamente compilati e che abbiate almeno 5 commenti positivi.

Le recensioni aiuteranno a far aumentare il vostro rank una volta che ne avrete almeno 5.

2. Una scheda su Tripadvisor

TripadvisorTripadvisor.com è uno dei principali siti web nel settore degli alloggi e la scheda di un’attività commerciale su questo sito può essere molto utile.

Ogni azienda che opera nel settore dei viaggi e del tempo libero dovrebbe avere una scheda su Tripadvisor. I servizi base sono gratuiti, ma è anche possibile usufruire di servizi avanzati a pagamento.

3. Ottimizzazione SEO

Consulenza SEO/SEML’ottimizzazione SEO un tempo era legata all’implementazione di codice all’interno del vostro sito web. Dal momento che i motori di ricerca non capivano realmente il linguaggio, utilizzavano molti dei campi incorporati nel codice del sito web per determinare di che cosa tratta il vostro sito e per quali parole chiave dovrebbero fornirlo come risultato. Ancora oggi, due campi importanti sono il titolo della pagina e la meta description, che condizionano la vostra posizione nei risultati di ricerca.

Titolo e meta description devono essere ben scritti, avere senso e contenere  parole chiave importanti. Inoltre, è importante notare che se nella vostra piattaforma CMS c’è un campo “parole chiave” nel quale avete inserito alcune parole, questo da solo non sarà sufficiente a farvi ottenere una buona posizione nei risultati dei motori.

Potete fare un rapido test su titolo e meta description, per avere un’idea di come la vostra pagina verrà indicizzata. Sarà sufficiente andare su Google e cercare la frase che vi suggeriamo, inserendo l’indirizzo del vostro dominio. “site:vostrodominio.com”.

4. Link Building

Link-BuildingUn fattore importante che aiuta a determinare la vostra posizione su Google è il numero di siti web, di buona reputazione e targettizzati per il settore turistico, che ha inserito un link al sito del vostro hotel in Abruzzo. Agli occhi dei motori di ricerca, i link contano come un voto di popolarità e reputazione: più ne avete più siete popolari, e quindi più alto sarà il vostro ranking.

In passato le agenzie di web marketing per posizionare gli hotel dei propri clienti nei primi posti su Google, utilizzava una serie di trucchetti che oggi non è più possibile utilizzare, anzi, in molti casi le cosiddette tecniche di blackseo, garantiscono una penalizzazione dei siti web linkati.

Una strategia SEO continua, se operate in un mercato competitivo

Se operate in un settore competitivo come quello turistico dell’Abruzzo, avrete bisogno di una strategia SEO continua per salire nelle SERP o per mantenere il vostro posizionamento su Google. Gran parte di questo lavoro consiste nell’ottenere un maggior numero di link al vostro sito web. Tipicamente il costo per questo lavoro varia a seconda del mercato e può andare da un minimo di 500-1.000 euro al mese a molto di più. Ma non si limita a questo, oggi le tecniche di web marketing turistico si sono evolute al social media marketing su Facebook, Pinterest, Instagram etc.

5. Investire nei risultati a pagamento: Google Adwords

pay-per-clickGoogle Adwords è la piattaforma di annunci a pagamento (pay per click) di Google che consente alle vostro hotel in Abruzzo di apparire tra i risultati delle ricerche condotte utilizzando diverse parole chiave, ad esempio “alloggio in periferia”.

Mentre il SEO o la ricerca organica non possono fornire risultati sicuri e dipendono soprattutto da quando è forte la concorrenza, Adwords è facilmente prevedibile e si basa su quanto siete disposti  a pagare per ciascun click sul vostro annuncio, da cui il termine pubblicità PPC o “pay-per-click advertising”, nella quale si paga per ogni click (a differenza della pubblicità tradizionale nella quale pagate per impression o per far visualizzare il vostro annuncio).

I costi di Adwords sono divisi in due parti.

I costi di una campagna Adwords comportano due componenti – i costi di setup e gestione richiesti da un professionista del marketing, e i costi di pubblicità da pagare a Google.

Il costo di una campagna Adwords efficace varia in base al risultato atteso, a quanto è competitivo il vostro mercato e alla domanda che viene fatta sui motori di ricerca.

Attività ricettive di piccola-media grandezza possono aspettarsi di pagare 200-300 euro al mese per gli annunci pubblicitari su Google, e possono necessitare della consulenza di un esperto di marketing ogni 6 mesi, mentre gli hotel di lusso possono pagare anche 10.000-20.000 euro al mese per annunci su un mercato competitivo, oltre a una commissione mensile per la gestione della campagna.

Determinare la spesa per gli annunci pubblicitari.

Utilizzando lo strumento Google Keyword è possibile farsi una prima idea sulla competitività del mercato, nonché una vaga idea dei costi pubblicitari mensili richiesti. Ad esempio, è possibile vedere il numero medio di ricerche al mese per la ricerca “alloggio Sydney” e il costo approssimativo per click su Adwords. Sulla base di questi numeri, è possibile calcolare il budget mensile per aggiudicarsi una buona quota di questo mercato.

A seconda della complessità della campagna, potete aspettarvi che i costi di gestione che competono a un professionista Adwords siano intorno al 10-20% del vostro budget per gli annunci.

6. Email Marketing & Social Media Strategy

email marketingSoprattutto nel settore del turismo, Facebook è un modo fantastico per tenersi in contatto con i clienti. Le attività ricettive dovrebbero avere una pagina su Facebook e inserire alcune volte al mese degli aggiornamenti su news ed eventi locali; le foto, in particolare, hanno molto successo su Facebook.

Inoltre, dovreste avere una sezione news o blog sul vostro sito web, nel quale postare delle informazioni alle quali inserire un link su Facebook. Non affidatevi soltanto a Facebook per pubblicizzare le vostre news, dal momento che le sue regole cambiano spesso, e che il vostro obiettivo dovrebbe essere quello di rendere il vostro sito web il centro del vostro business, non Facebook.

L’e-mail marketing è uno strumento molto efficace per far sì che un cliente prenoti di nuovo presso la vostra struttura, ma spesso non viene fatto correttamente e può avere l’effetto contrario quando viene adottato un approccio fai da te. Evitare newsletter dallo stile particolarmente elaborato: il vostro e-mail marketing deve dare la sensazione che l’e-mail sia stata scritta direttamente per la persona che la riceve, come se steste scrivendo ad un amico.

Utilizzate un tool per e-mail marketing dedicato come Mailchimp.com invece della vostra casella di posta.

Un punto importante da considerare prima di intraprendere qualsiasi strategia di social media è che questi amplificano i sentimenti che le persone provano per la vostra attività. Quindi, se questi sentimenti sono nella media o leggermente negativi, avete bisogno di migliorarli prima ancora di pensare a una pagina Facebook.

7. Strategie avanzate per il web marketing turistico in Abruzzo

Le strategie delle quali abbiamo parlato fino ad ora sono strategie base. Sono infatti relativamente semplici da implementare ed è facile misurare il ritorno che comportano in cambio del vostro tempo e dell’investimento fatto. Ecco invece alcune delle strategie avanzate che possono essere implementate utilizzando alcune piattaforme per il turismo online.

Airbnb.com

Airbnb è fantastico per le piccole attività ricettive. E’ un sistema simile a Ebay o Amazon per trovare alloggio, ed esistono molti utenti che sono soliti utilizzare quello strumento quando cercano una sistemazione.

Ecco come descrivono se stessi:

Airbnb è una community nella quale le persone possono inserire, cercare e prenotare alloggi unici in tutto il mondo – online o da un telefono cellulare. Che cerchiate un appartamento per una notte, un castello per una settimana, o una villa per un mese, Airbnb connette le persone alle loro esperienze uniche di viaggio, in qualsiasi fascia di prezzo, in più di 33.000 città e 192 paesi.

Vale proprio la pena di prenderlo in considerazione se avete una attività di piccole dimensioni, con un numero ridotto di camere.

Video su YouTube

Se è ben realizzato, un video su YouTube è uno strumento potente per il web marketing turistico, ma se la qualità non è buona danneggerà i vostri affari. Fate in modo che il vostro video non sembri una pubblicità televisiva, dal momento che annunci di quel tipo non funzionano sul web.

In conclusione

Ovviamente quelle che vi abbiamo presentato sono solo alcune delle tecniche di web marketing turistico che potrebbero essere utili per il vostro hotel situato in Abruzzo, al mare o in montagna. Web e social sono in continuo fermento, molte attività di web marketing per attività turistiche funzionavano piuttosto bene, oggi sono obsolete, e per questo motivo è bene rivolgersi a specialisti costantemente aggiornati sulle migliori tecniche di promozione online e i migliori tool per il web marketing.

Chiedi un Preventivo