Reputazione online

Web e Social Media offrono nuove possibilità per infangare la vostra reputazione. Che siate un dirigente, un politico, un hotel, o un brand, è importante rendervi conto che online la vostra reputazione può essere danneggiata piuttosto facilmente, mentre “ripulirla” può richiedere tempo, e molti soldi.

Gestire l’identità digitale

Chi vuole danneggiare la vostra reputazione? E’ possibile che qualcuno ambisca alla vostra posizione lavorativa, che un vecchio nemico sia in cerca di vendetta, o semplicemente che abbiate qualche scheletro nell’armadio, che nel momento meno opportuno potrebbe saltar fuori.

Ma non solo, potreste ad esempio essere un hotel situato in Abruzzo, con la necessità di monitorare le opinioni dei propri clienti all’interno di web e social media.

Qualunque sia il caso, è estremamente importante attivarsi per proteggere la vostra reputazione personale o aziendale. Come un edificio, se permettete a qualcuno di danneggiarla pesantemente, senza porvi un rimedio adeguato e veloce, sarà piuttosto difficile e costoso, ripristinarla.

È possibile affidare la gestione della vostra reputazione online a diverse realtà professionali specializzate in online reputation management (ORP) come agenzie web marketingreputation manager, o in alterativa, provare a farlo da soli, ovviamente i professionisti, hanno a disposizione tool specifici per analizzarla e monitorarla adeguatamente.

gestire identità digitalePensate alla vostra identità digitale come se fosse una seconda immagine di voi, quella che desiderate che tutti conoscano. Proprio come nel posto di lavoro utilizzate un atteggiamento diverso da quello che terreste a una partita di calcio, la vostra reputazione online deve essere un’entità separata rispetto a voi.

Ci possono essere alcune analogie, ma la vostra reputazione online dovrebbe dire quello che volete che dica e non di più. Se non desiderate che un futuro capo possa farvi delle domande su un certo aspetto del vostro passato, non dovreste metterlo online.

Controllare la reputazione online

Come potete controllare la vostra reputazione online? Innanzitutto provate a pensare ai modi nei quali queste informazioni potrebbero venire fuori o potrebbero essere usate contro di voi. Non escludete informazioni di dominio pubblico e documenti, compresi ad esempio documentazioni di tipo legale a vostro carico. Poi preparate in anticipo un piano di “controllo dei danni”. La maggior parte delle grandi aziende realizza questo tipo di piano ogni anno.

Analisi reputazione onlineAnalisi della reputazione online. Dedicate del tempo per capire quali informazioni sono già disponibili su di voi. Una ricerca avanzata su Google è la piuttosto utile, ma esistono anche tool per cercare su bacheche (Boardtracker, Omgili, Boardreader), social media (Social Mention) e immagini (Google Images, Yahoo, Bing, Flickr, e TinEye per una ricerca all’indietro).

La parte migliore della costruzione di una solida reputazione online è che una volta strutturata adeguatamente potrete utilizzarla per il vostro personal branding.

Prevenire è meglio che ripulire

Prima di ripulire la vostra reputazione online, esistono diverse tecniche e pratiche di buon senso per creare un ambiente web ostile, ad eventuali attacchi nei confronti della vostra brand reputation, scopriamone alcuni.

Aprire un blog

blog reputazionaleI blog sono un luogo virtuale nel quale dovrete dare il meglio di voi. E’ qui che potrete vendere al meglio la vostra professionalità e acquisire riconoscimenti nel vostro ambito di competenza.

Assicuratevi di inserire link a fonti attendibili e fate uno sforzo per aggiungere contenuti in modo costante. Iniziate a postare su siti correlati nel vostro campo. Imparate a implementare le tecniche della SEO.

Lo scopo di tutto questo lavoro è quello di creare una reputazione online che sarà a portata di motori di ricerca come Bing e Google, ogni volta che qualcuno cercherà il vostro nome, ho il vostro brand. Questa mole di dati farà da cuscinetto nei confronti di eventuali attacchi e seppellirà eventuali informazioni dannose alla vostra reputazione in posizioni più basse nelle SERP.

Le persone in grado di fare una ricerca approfondita saranno comunque in grado di trovare informazioni che preferireste non fossero note, ma almeno queste non saranno le prime cose che compariranno quando qualcuno cercherà il vostro nome.

Il PC può trasformarsi nel vostro peggior nemico

Impostate una password per lo screensaver per bloccare il sistema quando non è in uso. Impostate un livello di sicurezza alto, utilizzate almeno un firewall e limitate i vostri download a file essenziali ottenuti da fonti affidabili. Se utilizzate Windows, è preferibile passare a un sistema operativo Linux, Unix, o Apple. Eliminate regolarmente i cookies e la cronologia, una volta al giorno.

Attenzione ai dati sensibili

Le informazioni sensibili non dovrebbero MAI essere inserite computer connessi ad Internet. La maggior parte dei professionisti dovrebbero avere almeno due computer: uno sicuro, e uno pubblico connesso alla rete. Il trasferimento di informazioni deve sempre procedere in un unico senso e nessuno dovrebbe poter accedere al computer sicuro. Non dovrebbe esserci bisogno di dirlo, ma i dati sensibili non dovrebbero mai essere inseriti su computer utilizzati al lavoro.

Utilizzare più account email

Separare la vostra vita personale dal vostro lavoro è un modo intelligente per contenere i danni, nel caso in cui questi accadano. Inoltre, rende anche gli attacchi molto più semplici da individuare. Per registrare i vostri account, utilizzate le combinazioni più semplici disponibili per il vostro nome, se queste non sono già utilizzate. Fate una lista di questi account e controllateli ogni tre mesi.

Utilizzare quattro account, in questo modo: il primo per gli amici e la famiglia. Il secondo per le vostre finanze. Il terzo per i contatti commerciali e di lavoro. Il quarto per le offerte e per chiunque al di fuori delle categorie precedenti vi chieda un indirizzo di posta elettronica. Per ogni account, stabilite diverse password e domande di sicurezza.

Utilizzare un servizio professionale per la reputazione online

Molte aziende, politici e personaggi pubblici, affidano a società specializzate la gestione della propria reputazione online.

In cosa consiste questo servizio? Come abbiamo detto la prima fase è data dal monitoraggio costante dei commenti generati dagli utenti su web e social. In caso di commenti negativi, una società, come ad esempio la nostra, contatta l’azienda per concertare un’azione di risposta adeguata.

A seconda del caso si potrebbe decidere di rispondere a un commento o di epurare un articolo di un giornale online o di un blog. In altri casi la gestione della reputazione online si trasforma in un servizio di brand awareness teso a migliorare la percezione di visibilità online e qualità del brand. Per qualsiasi informazione, nel pieno rispetto della vostra privacy, potete contattare la nostra agenzia specializzata in brand reputation.

Chiedi un Preventivo